Umbria “regione delle acque” itinerari lungo le vie fluviali tra i borghi e i luoghi dello spirito.

by ambra

Tre Valli Fluviali per tre itinerari:

Naturalmente è difficile esprimere in così poco spazio un percorso così bello come quello che raccorda la Valle del Menotre e la Valnerina attraverso la Valle del Clitunno per cui, se siete interessati, contattatemi per avere maggiori informazioni ed avere un itinerario esclusivo … qui troverete comunque alcune suggestioni per organizzare una giornata davvero speciale.

1. Lungo la Valle del Menotre

RASIGLIA… piccola ed umile Venezia Umbra 

A Rasiglia l’acqua ci accompagna, incessante ad ogni passo, con il suo mormorio e la sua sua purezza.

L’acqua cristallina è quella sorgiva di Capovena e di altre fonti che nascono proprio dove sorge questo piccolo borgo medievale e discendono poi in molteplici canali, cascate e piscine.

La natura che ci circonda é quella incontaminata della Valle del Menotre lungo il percorso che unisce Foligno a Colfiorito lungo l’antica via Lauretana.

Il dolce suono dell’acqua che scorre e la vista di tutte le possibili sfumature dell’azzurro e del turchese sono i doni che Rasiglia offre ai viaggiatori a ricordarci di quell’alleanza tra l’Uomo e la Natura che sempre é stato fecondo: mentre la nostra visita procede scopriremo come quei corsi d’acqua hanno alimentato le più diverse attività, i mulini per la macinatura di grano ed altri cereali ai lanifici per la tessitura fino, assai  più recentemente, una centrale idroelettrica.

L’aspetto medievale è  ancora quello di un vero Borgo incastellato voluto dalla potente famiglia folignate  dei Trinci agli inizi del XV secolo.

È una sorpresa anche la visita del  Santuario della Madonna delle Grazie, completamente affrescata nel XV secolo.

2. Dalla Valle del Menotre la nostra giornata prosegue per scoprire un altra valle fluviale, quella del Clitunno con le sue famose sorgenti e il Tempietto (sito UNESCO dell’Italia Longobarda)

3. Un altro itinerario che unisce storia, natura ed arte è quello che segue il corso del fiume Nera con il piccolo borgo di Scheggino … da non perdere l’occasione di assaggiare il famoso tartufo della Valnerina… Sant’Anatolia di Narco e l’altipiano delle “Melette” per scoprire il percorso della transumanza punteggiato da piccole chiese sorprendenti per affreschi preziosi e rari… contattatemi se volete scoprire un Umbria davvero segreta e meravigliosa 

You may also like